Il Voto col Portafoglio

 

«La forza decisiva per costruire dal basso un benessere equo e sostenibile sarà il “voto col portafoglio”. Ovvero la sempre maggiore consapevolezza dei cittadini che le loro scelte di consumo e risparmio sono la principale urna elettorale che hanno a disposizione». (Leonardo Becchetti, economista)

 

 

Il voto col portafoglio è un termine coniato da: Leonardo Becchetti

(Ordinario di Economia Politica presso la Facoltà di Economia dell’Università di Roma "Tor Vergata").

 

Il voto col portafoglio esprime la sovranità del consumatore,

il quale decide di usare il suo potere di acquisto e di risparmio

per premiare o, viceversa, punire, aziende e/o Paesi responsabili o irresponsabili dal punto di vista sociale e ambientale.

Il voto col portafoglio è la vera urna elettorale, è la scelta politica più importante che noi abbiamo.

Infatti le scelte dei cittadini hanno un impatto enorme nelle scelte delle imprese.

I mercati che temiamo tanto sono fatti dalla domanda e dall'offerta,

e la domanda siamo noi, il mercato siamo noi.